Paola Drigo (Castelfranco Veneto 1876 – Padova 1938) è stata una delle più interessanti scrittrici di inizio Novecento. Dopo aver pubblicato nel 1912 su La Lettura (la rivista mensile illustrata del Corriere della Sera) la sua prima novella, collabora con periodici e con le pagine culturali di quotidiani. La prestigiosa casa editrice dei fratelli Treves editerà 4 dei suoi 5 libri: le raccolte di novelle La fortuna (1913) e Codino (1918) e i romanzi Fine d’anno e Maria Zef (entrambi del 1936). Quest’ultimo è considerato il suo capolavoro.

Titolo

Torna in cima