Sfinge, pseudonimo di Eugenia Codronchi Argeli (Imola 1865-Castel San Pietro 1934), poetessa, scrittrice, e giornalista, pubblicò una ventina di volumi fra romanzi, raccolte di novelle, opere teatrali, monografie e saggi. Collaboratrice di riviste e giornali, quali Donna, La tribuna, il Resto del Carlino, il Giornale d’Italia, era un nome particolarmente noto in quanto animatrice di un salotto letterario frequentato, fra gli altri, da Giosuè Carducci, Giovanni Pascoli, Matilde Serao.

Titolo

Torna in cima