Descrizione

Ambientato alla fine degli anni ‘30, il romanzo di Pavese ha per protagonista Pablo, giovane sfaccendato di estrazione piccolo borghese. Il ragazzo passa le giornate senza fare niente e la sera si ritrova con gli amici a suonare la chitarra finché, a causa di una delusione amorosa, decide di abbandonare Torino per andare a Roma.
Nella capitale trova un nuovo lavoro e si innamora di Gina, ma si dovrà anche scontrare con il regime fascista.

Racconto neorealista pubblicato nel 1947, nel pieno dell’impegno politico del grande autore piemontese, è considerato uno dei suoi libri più commoventi. Al volume Cesare Pavese rimase sempre particolarmente legato.

Disegno in copertina di Simone Massi.

  • The Comrade
  • Le Camarade
Dettagli libro

  • Pagine: 244
  • Anno di pubblicazione: 2022
  • ISBN: 9788865584613
  • Lingua: Italiano
  • Editore: Ecra. Edizioni del Credito Cooperativo
Autore

Cesare Pavese

Cesare Pavese (Santo Stefano Belbo, Cuneo 1908-Torino 1950), scrittore, poeta, traduttore e critico letterario, è considerato uno dei più importanti autori della letteratura italiana e fra i maggiori intellettuali del XX secolo. Cresciuto tra le Langhe e Torino, Pavese dopo la laurea collabora con la neonata casa editrice Einaudi. Arrestato e mandato al confino dai fascisti, al ritorno riprende a lavorare con l’Einaudi, fino a diventarne direttore editoriale. Il premio Strega, vinto nel giugno del 1950 per La bella estate, non allevia la sua depressione, che lo porta al suicidio nell’agosto dello stesso anno.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il compagno”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare…

Titolo

Torna in cima